UNA VOCE: RIFLESSIONI SULLA DONNA

Franca Ongaro Basaglia – Il Saggiatore

La donna non è mai stata né mai si è considerata un soggetto storico attivo, ed è questo che rende ardua una ricerca antropologica che tenti di ricostruire le tappe dell’evoluzione della sua presenza nel mondo. Se la storia dell’uomo è la storia delle vicende del suo potere sulla natura e su altri uomini, quale può essere la storia della donna, preda del potere della natura in cui è stata identificata e oggetto del potere dell’uomo? Le pagine di questo libro disegnano dunque i contorni di un’ombra, così come traspare nella natura, nella cultura, nel diritto. Un’ombra che solo da poco ha cominciato a lottare per diventare persona, a rivendicare una propria voce: solo attraverso questa lotta, possiamo cominciare a intravedere i lineamenti della sua storia futura.

Sommario:

Premessa – PARTE PRIMA: Voce Donna: La natura; La cultura; L’asimmetria (I+I=I); Il diritto; La coerenza; Il rapporto (I+I=2) – PARTE SECONDA: I temi: I temi; Il rifiuto; Maternità, contraccezione e aborto; Lesbismo; Violenza e stupro; Madri e figlie; Dipendenza e indipendenza; Donne e pazzia; Donne e assistenza – PARTE TERZA: Monologhi: Confessione (giusta o sbagliata?); Grillo parlante; Il soldato e la spada; Congedo

torna agli Scritti